mercoledì 30 settembre 2015

AREA in concerto a Piacenza


XV Edizione DiscoDays: Fiera del Disco e della Musica-Napoli, domenica 11 ottobre 2015


anticipazioni
XV Edizione DiscoDays: Fiera del Disco e della Musica

domenica 11 ottobre 2015

Teatro Palapartenope
Via Barbagallo, 115 - Fuorigrotta | Napoli
ore 10.00 - 21.30 ingresso 4,00 euro gratis sino a 18 anni

Napoli: la seconda domenica di ottobre c'è come sempre DiscoDays, l'edizione autunnale della semestrale fiera del disco e della musica. La XV edizione sarà ancora più ricca di vinili, cd, due postazioni dedicate all'ascolto, etichette indipendenti. L'evento si svolgerà  come di consueto al Teatro Palapartenope dalle ore 10.00 sino alle 21.30 e sarà presentato da Gigio Rosa in collaborazione con Radio Marte. Un programma ricco di iniziative è quello che attende i visitatori di DiscoDays, di seguito alcune importanti anticipazioni.

Premio DiscoDays 2015 ad Enzo Gragnaniello

Sarà assegnato come in ogni edizione autunnale il Premio DiscoDays: il più significativo riconoscimento attribuito dalla Fiera del Disco e della Musica a quegli artisti la cui carriera è vanto della nostra cultura e tradizione.


Le mostre di dischi e memorabilia

Ben due saranno le esposizioni di dischi e memorabilia, allestite per celebrare i quarantennali di due album che hanno segnato la storia del rock.

Un'esposizione dedicata ai 40 anni di "A Night at the Opera", album capolavoro dei Queen, curata da http://www.queenmuseum.com/, tra i principali Queen collector al mondo, e un incontro dedicato che si avvarrà della presenza di Crystal Taylor, assistente personale di Roger Taylor (batterista dei Queen) e membro della crew, che ci racconterà aneddoti inediti su una delle band più amate della storia.



Un'esposizione dedicata ai 40 anni di "Wish You Were Here" dei Pink Floyd, curata dal collectors club "The Lunatics"( http://www.thelunatics.it/tlhome.htm) prima community di collezionisti floydiani in Italia, con un incontro dedicato in cui si apprenderanno aneddoti e storie "segrete" legate alla realizzazione dell'album.


In questa edizione per la prima volta il programma di eventi viene arricchito con un'area dedicata a workshop ed incontri, realizzati in collaborazione con i partner dell'evento. Tutti i progetti, gli album ed i musicisti protagonisti degli showcase live saranno presentati ai giornalisti in una sezione dedicata alla stampa.

Il dettaglio di tutte le altre numerose iniziative ed il programma di eventi completo sarà presto comunicato e reso disponibile sul sito http://www.discodays.it/ e sulla pagina https://www.facebook.com/DiscoDays

DiscoDays | Fiera del Disco e della Musica
XV Edizione domenica 11 ottobre 2015
Palapartenope, Via Barbagallo, 115 - Napoli
ore 10.00 - 21.30 ingresso 4,00 euro gratis sino a 18 anni

Iuppiter Eventi Comunicazione | Dario Russo
email: comunicazione@discodays.it

ph:  (+39) 349.77.84.036 - Fax: (+39) 081.21.40.190



#10ANNIALKA


#10ANNIALKA

Si svolgerà dall’1 al 4 ottobre a Faenza il primo #nuovoMEI2015, il nuovo Meeting delle etichette indipendenti, la più importante manifestazione rivolta alla scena musicale indipendente italiana, e come per le edizioni precedenti  ALKA e GUN CLUB MUSIC parteciperanno sabato 3 e domenica 4 ottobre con un proprio stand dedicato.
Il 2015 è una data importante per l'etichetta ferrarese  Alka record label, che compie i primi  10 anni di attività, nel corso dei quali ha prodotto e distribuito oltre 60 dischi, dando prova del grosso fermento che caratterizza la musica indipendente italiana, portando all’attenzione del pubblico progetti meritevoli. 
Per questa occasione speciale, sarà presentato in anteprima il  disco del compleanno Alka  durante le giornate del MEI. Il CD sarà disponibile in versione celebrativa in digipack, contenente 16 brani che hanno caratterizzato il lavoro della label dal 2005.
Ma le sorprese non finiscono, per chi acquisterà il disco avrà la possibilità (tramite link riportato all'interno) di scaricarsi gratuitamente in digitale un secondo CD con ulteriori 16 brani. In tutto una raccolta di 32 band.

Il calendario di sabato e domenica sarà ricco di  appuntamenti per lo staff Alka e CGM, per chi volesse incontrarci può inviare email a  info@alkarecordlabel.com

Info e contatti

Info e programma MEI2015

martedì 29 settembre 2015

Grazia Quaranta live: venerdì 9 ottobre al Bar Tender


GRAZIA QUARANTA - in concerto al Bar TENDER

Venerdì 9 ottobre alle ore 19:45

Bar Tender a Genova

Via G. Medici del Vascello 10, 16146 Genova
consigliata prenotazione



Steve Hackett e il BANCO, di Wazza


Il grande Steve Hackett, leggendario chitarrista dei Genesis (... e sottolineo Genesis), durante il suo ultimo fortunatissimo tour italiano ha voluto omaggiare il Banco Del Mutuo Soccorso, indossando la t-shirt, e facendo gli auguri, affinchè questo "brutto momento", passi in fretta.
Thank you Steve
WK



lunedì 28 settembre 2015

Paolo Rigotto: "Fossile”, anticipazione del nuovo album


In attesa di rilasciare il nuovo album, "Meno Infinito", Paolo Rigotto propone un’anticipazione, il brano “Fossile”, tanto per… stuzzicare l’appetito.

A breve ulteriori commenti…



Secondo alcuni testi complottisti, avremmo appena scampato l'impatto con un misterioso asteroide, il cui scontro con la Terra era previsto nei giorni compresi tra il 22 e il 28 settembre (notizia subito smentita dalla NASA, giustamente). Ma se davvero accadesse, e se le autorità scientifiche fossero a conoscenza dell'inevitabilità della fine, perchè comunicarlo al mondo? Meglio, forse, una sana inconsapevolezza. E poi, bum, tutti fossili. Infatti, ecco qui, tratto da Meno Infinito, mio nuovo CD di prossima stampa, il primo singolo: Fossile. Buona apocalisse.




Musica Ribelle con Eugenio Finardi a Livorno: gli ultimi tasselli dell'opera rock!


A partire da domenica 27 settembre, a Livorno, ci saranno tre eventi relativi all'opera rock Musica Ribelle, con musiche e partecipazione di Eugenio Finardi, prodotta dalla  compagnia livornese Todomodo Music-all, in teatro da marzo 2016.

- Workshop per la definizione del cast (da dom. 27),
- conferenza stampa per il concorso relativo all'immagine (lun. 28),
- concerto con Finardi e ragazzi del cast (mar. 29).

Tre giorni di workshop per la definizione del cast, lunedì 28 la conferenza di presentazione del concorso per il manifesto, martedì 29 il concerto con Eugenio Finardi e Federico Marignetti
Musica Ribelle a Livorno: gli ultimi tasselli dell'opera rock con Eugenio Finardi!


Domenica 27, Lunedì 28 e Martedì 29 settembre 2015
Teatro Goldoni
Livorno

Lunedì 28 settembre
ore 17.00
Teatro Goldoni
Livorno

Martedì 29 settembre
ore 21.30
Surfer Joe Diner
Livorno

Dopo le  audizioni di giugno al Teatro Puccini di Firenze e al CPM di Milano, dopo i  laboratori di fine giugno e di agosto al Teatro Goldoni di Livorno, il lungo  percorso di creazione del cast di Musica Ribelle, l'opera rock con  Eugenio Finardi e Federico Marignetti, sta per giungere al termine. Da domenica 27 a martedì 29 settembre al  Teatro Goldoni lo staff di  Todomodo Music-All coordinerà gli ultimi workshop che individueranno definitivamente il  cast dell'opera con musiche di  Eugenio Finardi, testo di  Francesco Niccolini e regia di  Emanuele Gamba, che debutterà sui palchi dei teatri italiani nel 2016.

Ma ci sono altri due appuntamenti importantissimi, dedicati a due aspetti cruciali dell'opera, quello  grafico e quello  musicale.  Lunedì 28 settembre alle ore 17.00 al  Teatro Goldoni si terrà la conferenza stampa di presentazione del  concorso per la realizzazione dell’immagine di Musica Ribelle. Indetto da TodoModo e Teatro Nazionale della Toscana, in collaborazione con il Goldoni, il Concorso è finalizzato alla realizzazione di un elaborato artistico tipo manifesto che abbia come tema il  racconto di due generazioni a confronto: quella degli anni ’70 e quella di oggi. Il concorso è aperto a tutti i giovani e diviso in  Sezione Scuola (dedicata agli studenti delle scuole secondarie di I grado),  Sezione Giovanissimi (per gli studenti delle scuole secondarie di II grado e/o a tutti i giovani fino a 19 anni),  Sezione Giovani (per i giovani dai 19 ai 26 anni). La conferenza, organizzata anche in contemporanea al Teatro Nazionale della Toscana, sarà preceduta da una  prova aperta del nuovo allestimento: interverranno rappresentanti del Teatro Nazionale della Toscana e del Teatro Goldoni, il direttore artistico di TodoModo Pietro Contorno e Eugenio Finardi.

Eugenio Finardi, uno dei nomi più noti e amati della nostra canzone rock, è sempre più coinvolto nella realizzazione di  Musica Ribelle, che andrà in scena nel 2016, in occasione del quarantennale del suo popolarissimo album  Sugo (1976). Non a caso martedì 29 settembre alle 21.30, sarà presente anche lui al  Surfer Joe Diner di Piazza Mascagni a Livorno, insieme ad alcuni elementi del cast di  Musica Ribelle e a Federico Marignetti, per un concerto speciale che anticipa idealmente l'opera rock.

Todomodo Music-All nasce alla fine degli anni '90 nel settore di formazione musicale e artistica all'interno del centro di aggregazione giovanile Todo Modo di Livorno, un'attiva realtà aggregativa con un'alta potenzialità nel circuitare le iniziative socio-culturali e artistiche. Da tale realtà è nata nel 2001 la nuova Associazione che opera in forte sinergia con le realtà istituzionali e giovanili locali e che ha prodotto una serie di spettacoli che hanno raccolto un vasto successo di pubblico e di critica. La produzione italiana di Spring Awakening (tratto dal Risveglio di primavera di Frank Wedekind) è l'esempio più altisonante dell'attività intrapresa dalla compagnia livornese: due stagioni di successo nei maggiori teatri italiani e il premio come miglior musical alla IV edizione del Gold Elephant World – International Film and Musical Festival di Catania lo dimostrano in pieno.



Todomodo Music-All:

Teatro Goldoni:

Synpress44 Ufficio Stampa:


CONTEST

MUSICA RIBELLE
la forza dell’ amore

Il Teatro della Toscana e la TodoModo presentano il concorso
Manifesto Musica Ribelle


Se ti senti creativo e ti piace il teatro, se sei uno studente di design, grafica ed illustrazione, se ti piace l’arte in genere e vuoi vivere più attivamente un’ esperienza dando un tuo personale punto di vista e contributo, partecipa al contest per la realizzazione dell’immagine di Musica Ribelle, l’opera rock con Eugenio Finardi e Federico Marignetti.  Puoi vincere biglietti per gli spettacoli, selfie con gli artisti del cast e bonus per l’acquisto di libri. Inoltre un elaborato potrà essere scelto come immagine del manifesto dello spettacolo.

Art.1 OGGETTO E FINALITÀ DEL CONCORSO
Concorso aperto a tutti i giovani per la realizzazione di un elaborato artistico tipo manifesto che abbia come tema lo spettacolo Musica Ribelle, una storia che racconta di due generazioni a confronto: quella degli anni ’70 e quella di oggi.

Art. 2 SEZIONI E CATEGORIE DI PARTECIPANTI AMMISSIBILI
Il concorso è aperto a tutti i giovani e diviso in sezioni:
SEZIONE SCUOLA: dedicata agli studenti frequentanti la scuola secondaria di I grado.
SEZIONE GIOVANISSIMI: dedicata agli studenti frequentanti le scuole secondarie di II grado e/o a tutti i giovani fino a 19 anni.
SEZIONE GIOVANI: dedicata ai giovani dai 19 ai 26 anni.

Art. 3 ESCLUSIONI
Non è ammessa la partecipazione di professionisti, anche se Under26. È ammessa la presentazione di una sola opera da parte di ciascun partecipante. Saranno escluse opere in tecniche, modalità e/o dimensioni non ammesse, ovvero pervenute oltre il termine stabilito.  L’ elaborato artistico dovrà essere inedito, ossia appositamente ideato per il presente concorso: opere copiate e/o già pubblicate saranno escluse. 

Art. 4 DIMENSIONE E TECNICHE AMMESSE
Gli elaborati potranno essere realizzati a mano con qualsiasi tecnica (sono ammessi  collages, papier collé, disegno a mano libera con penna, pennarelli, matite, acquarello, tempera, acrilici, china..) su un cartoncino bianco formato A3 (29,7,42 cm).

Gli elaborati artistici potranno essere realizzati anche in formato digitale, in tal caso dovranno avere queste caratteristiche: formato digitale (aperto) di dimensione 70x100 cm con una risoluzione di 600 dpi in formato CMYK. Nel caso in cui si usi una tecnica a mano, l’immagine deve essere scannerizzata in formato .tif ad alta risoluzione (600 dpi). La parte del lettering (titolo, sottotitolo e gerenze in genere) deve essere creata con un programma vettoriale.
Per una migliore elaborazione grafica si consiglia di lavorare su Photoshop per quanto riguarda l’immagine e in seguito importarla in Illustrator per inserire lettering e grafica vettoriale.
I programmi da utilizzare sono Photoshop e Illustrator.

Art. 5 PROCEDURA PER L’INVIO DEGLI ELABORATI 
Gli elaborati dovranno essere inviati in formato JPEG a 150 dpi al seguente indirizzo di posta elettronica: contest@todomodomusicall.com   
unitamente al proprio nome, cognome, recapito telefonico, e l’indicazione della categoria per la quale si partecipa (scuola, giovanissimi, giovani).
Se ci sono più partecipanti nello stesso gruppo classe aggiungere:  nome e telefono dell’insegnante referente, classe, sezione e scuola.
 
Per chi volesse consegnare gli elaborati originali rivolgersi all’Ufficio Scuola del Teatro della Pergola.

Art. 6 TERMINI DI CONSEGNA
Gli elaborati concorrenti dovranno pervenire entro e non oltre sabato 19 dicembre 2015, ore 24.00.

Art. 7 PUBBLICAZIONE E PROPRIETÀ DEGLI ELABORATI
Gli elaborati concorrenti, consegnati in originale, saranno restituiti ai partecipanti. Le 3 opere vincitrici rimarranno di proprietà del Teatro della Pergola e della TodoModo.

Tutti gli elaborati partecipanti saranno pubblicati sul sito  e sulla pagina facebook della TodoModo e nella sezione apposita della pagina  facebook del Teatro della Pergola. Gli elaborati potrebbero essere esposti in occasione delle repliche dello spettacolo Musica Ribelle dal 3 all’ 8 maggio 2016.

Art. 8 COMMISSIONE GIUDICATRICE
I 3 elaborati artistici vincitori saranno decretati, ad insindacabile giudizio, da una giuria nominata dalla Fondazione Teatro della Toscana e dalla TodoModo.

Art. 9 MATERIALE DI APPROFONDIMENTO E CRITERI DI VALUTAZIONE
Oltre alla sinossi dello spettacolo, saranno messi a disposizione materiale foto, audio, video ed una bibliografia appositamente approntata per chi volesse approfondire le tematiche trattate dallo spettacolo e averne ispirazione.
Il materiale è reperibile online:
http://www.teatrodellapergola.com/la-pergola-per-la-scuola/

Nella realizzazione dell’elaborato artistico si suggerisce di considerare gli anni di ambientazione dell’opera rock Musica Ribelle e l’importanza dei valori e le tematiche promossi dallo spettacolo (amicizia, solidarietà, amore, musica).  Per decretare le opere vincitrici, la commissione terrà conto di: originalità, coerenza della proposta artistica rispetto al tema dello spettacolo, qualità dell’ uso della tecnica realizzativa scelta.

Art. 10 COMUNICAZIONE DEI RISULTATI
Ai partecipanti risultati vincitori sarà data comunicazione scritta, via-mail, e telefonica ai contatti riportati in allegato all’opera.  Se si tratta di studenti di un gruppo classe, il risultato sarà comunicato anche all’insegnante referente.

Art. 11 PREMI
L’ opera giudicata migliore della propria categoria sarà premiata con quanto sotto descritto, per un totale di n. 3 primi premi:

4 biglietti per lo spettacolo Musica Ribelle (fruiti per una delle repliche  dal 3 all’ 8 maggio 2015 presso il Teatro della Pergola) ed ingresso privilegiato nei camerini per incontrare il cast;

4 biglietti di platea per uno o più spettacoli a scelta della stagione 2016/2017 del Teatro della Pergola, da ritirare a partire dall’inizio della stagione e fruire entro la fine della stagione 2016/2017;

n. 3 voucher da 10 euro l’uno per l’acquisto di libri. I voucher per i libri dovranno essere ritirati ed utilizzati entro la fine dell’anno scolastico 2015/2016, 30 giugno 2016, presso la Libreria dei lettori, Via della Pergola n.12, Firenze.

Altri elaborati degni di nota potranno essere selezionati dalla giuria e premiati come categorie speciali.

INOLTRE:
Qualora una delle tre opere vincitrici sia ritenuta particolarmente meritevole, diverrà l’immagine ufficiale per il manifesto dello spettacolo Musica Ribelle. Nel caso in cui nessuna delle tre proposte vincitrici sia ritenuta adatta, il manifesto verrà realizzato con altra immagine professionale.

Art. 12 CONTATTO PER INFORMAZIONI
Claudia Filippeschi
Tel. 055 2264364 - e.mail: c.filippeschi@teatrodellatoscana.it
Raffaele Commone
Tel. 338 8685659 - contest@todomodomusicall.com

Art. 13 TRATTAMENTO DATI PERSONALI
I partecipanti al concorso autorizzano gli organizzatori ai sensi della L. 196/2003 e successive modifiche ed integrazioni al trattamento anche informatico dei dati personali e ad utilizzare le informazioni inviate per tutti gli usi connessi al concorso.


David LaDuke: Rock The Night Away


A brand new clip of Rock the Night Away taken from the 2008 reissue Rock Hard Rocker, which is now available on Google Play and Apple Music.

Lo Start Up della Live Music Association, di Mario Longo


Ciao a tutti, qualche mese fa ho creato Live Music Association con l'intento di promuovere la buona Musica in tutte le sue sfaccettature nella speranza, soprattutto, di poter riproporre i grandi eventi del nostro passato alle attuali generazioni.
La promozione invece di eventi, band e artisti attuali è invece rivolta a una selezione molto attenta di proposte che rispecchino il sound ed i colori della Golden Age.
Per fare quanto fin qui descritto e molto altro in fase di progettazione sono stati necessari molti mesi di lavoro intenso ed investimenti economici appena sufficienti per una Start Up, ho fatto dunque partire in questi giorni un campagna di raccolta fondi che troverete a questo link:


La fase iniziale di una raccolta fondi è quella più difficile, in poche parole bisogna rompere il ghiaccio dopo di che sarà necessario un tam tam sui social network o con altri mezzi a disposizione per diffondere la richiesta a più persone possibili.
Quello che vi chiedo è un piccolo contributo iniziale, l'eventuale cifra è completamente libera, ma soprattutto vi chiederei di fare da cassa di risonanza per divulgare il più possibile la raccolta ed ottenere il risultato più alto possibile.

Grazie a tutti
Mario Longo

Live Music Association




domenica 27 settembre 2015

Richard Thompson in Italia



Hello, ve lo ricordate che il 2 ottobre all' Orion di Ciampino (RM), ed il 3 ottobre al Teatro Nuovo di Treviglio (BG) c’è Richard Thompson?
Non aggiungo altro!
WK

1972 - Richard con la Sandy Denny's Band


Lorenzo Piccone alle semifinali dell'Italian Blues Challenge 2015


Una bella notizia per il savonese Lorenzo Piccone, che è stato selezionato per le semifinali nazionali dell’Italian Blues Challenge 2015, e si esibirà  al Club Il Giardino, Lugagnano di Sona (VR) – Venerdì 9 ottobre:






Opera, disponibile il nuovo album "La ruota Del Destino"


Opera, disponibile il nuovo album "La ruota Del Destino"

Già uscito in forma digitale lo scorso 4 di settembre, è disponibile dal 18 del mese corrente con distribuzione Self il nuovo album degli Opera edito da Qua' Rock Records intitolato La Ruota del Destino, già annunciato come una delle autentiche rivelazioni del 2015. La band è composta da Deborah alla voce, Nicko McBicci alla batteria, Mic al basso e Marco Ruggeri alla chitarra. E' intanto già fruibile dal 7 di settembre il primo singolo estratto dall'album dal titolo Davanti a Te da cui è stato estrapolato un video con la regia di Adriano Giotti…




sabato 26 settembre 2015

Prog & Dintorni, di Gianmaria Zanier, puntata del 28 settembre: si parlerà di Richard Sinclair, YES, ASIA e Supertramp


Lunedì 28 settembre, su www.radiovertigo1.com, dalle 18 alle 19, appuntamento settimanale con "Prog & Dintorni" condotto da Gianmaria Zanier.

Puntata divisa idealmente in 3 parti. Nella prima, spazio alla collaborazione che il "Signore di Canterbury" Richard Sinclair ha avuto nel 2013 con il gruppo bolognese dell'Accordo dei Contrari: non mancheranno inoltre altri brani con sonorità inconfondibilmente canterburiane (Caravan, Hatfield and The North e Camel, ma non solo...). Nella seconda parte della puntata, verrà tracciato un parallelo tra gli Yes dei primi anni '80 e il supergruppo degli Asia. Infine, si chiuderà l'approfondimento sui Supertramp e il marchio inconfondibile del piano elettrico wurtlizer, che da sempre contraddistingue il gruppo inglese.

venerdì 25 settembre 2015

The Aaron Clift Experiment: the interview


Just as scientists conduct experiments by using their knowledge to explore the unknown, The Aaron Clift Experiment combines elements of classic and cutting-edge music into an innovative whole.
The band’s unique songs draw from a wide range of influences – from classic progressive rock acts like Genesis, Pink Floyd, and Rush to modern groups like Porcupine Tree and Opeth to classical and jazz composers like Beethoven, Schubert, and John Coltrane. Aside from its diversity, The Aaron Clift Experiment is dedicated to producing soulful, powerful music and an intense live show.
In 2012, the band released its debut album, “Lonely Hills,” to rave reviews from both fans and the music press and was named one of the best unsigned bands of 2013 by Prog Magazine.
With the release of the band's second album, "Outer Light, Inner Darkness" in September 2015, The Aaron Clift Experiment continues to lead the way in fusing the sophistication and depth of classical music with the passion and raw power of rock and roll.
What began as an idea of how to create music has now blossomed into a full-fledged experiment. We invite you to join us in this experiment as we embark on our new path.



The interview…

Athos-How and when was the band founded, and why did you choose the name, “The Aaron Clift Experiment”?

Aaron-The beginnings of The Aaron Clift Experiment go back to 2008 when I started writing the demo versions songs that would wind up on the band’s debut album, “Lonely Hills.”  At the time, I had previously written classical compositions but was looking to put together a new project that would be more rock-oriented. I originally wanted the band to be a solo project, but I thought it would be too boring to just go by my name. I liked how Jimi Hendrix called his group, “The Jimi Hendrix Experience”, and thought it would be cool to come up with a similar name. I chose the word “experiment” because that’s exactly what I wanted the band to be - an experiment in combining difficult musical influences into new, unique sounds. In late 2011, I assembled the original lineup of the band, and in early 2012, we recorded our debut album, “Lonely Hills.”  Since that time, we’ve had a few lineup changes and have developed our sound from being a solo project to a full-fledged band.

Athos-What are the musical passions that bind the musicians of the band?

Aaron-One of the unique things about The Aaron Clift Experiment is that all of us in the band have backgrounds in classical and jazz music - Eric Gutierrez (guitar) and I both got degrees in music composition, Devin North (bass) is on his way to getting his degree in music performance, and Joe Resnick (drums) has experience playing percussion in a symphony orchestra.  Because we’ve played so many different kinds of music outside of rock, we all have wide-ranging tastes in music, which I think helps contribute to the diversity of our songwriting.

Athos-You live in Austin, and when I think of that city I imagine Janis Joplin and Steve Ray Vaughan.  How does the music of ACE fit in Austin’s music scene?

Aaron-The Aaron Clift Experiment’s music doesn’t always fit the mold of the blues, country, and indie rock that Austin is famous for, but we’ve been able to find a home with our music. We’ve been very fortunate to work with a lot of talented local progressive rock bands, such as Transit Method, Groove Think, Opposite Day, and Wonderbitch.  I would say that right now is a good time to come to Austin and check out its growing progressive rock scene.

Athos-You just recently released your second album, "Outer Light, Inner Darkness." Can you please explain the meaning of the title and concept of the album?

Aaron- Outer Light, Inner Darkness” is an album about duality.  All of the songs on the album in some way, tell stories of opposing forces in conflict – with the songs in the first half of the album showing the conflicts and the songs in the second half of the album representing a journey toward reconciling the conflicts.  The title of the album relates the idea that all people have a light side and a dark side to their nature and that these two sides to our nature are intertwined.  The last song on the album, “Bathed in Moonlight” is a song about how humanity can learn to embrace its outer light and inner darkness and become one with both sides of its nature.

Athos-How has ACE’s music changed since its 2012 debut album, “Lonely Hills”?

Aaron- The biggest change in our sound has been with the introduction of Eric (guitar) and Devin (bass), who replaced our original guitarist and bassist.  On the first album, I wrote and arranged all of the songs, but on “Outer Light, Inner Darkness,” I collaborated with Eric and Devin on many of the songs. The advantage of having two other very talented songwriters in the band is that our sound has become a lot more diverse, and that we were able to push each other to write outside of our comfort zone.

Athos-How would you define your music for people who do not know it?

Aaron-The Aaron Clift Experiment is a modern progressive rock band with diverse influences from genres such as hard rock, classical, and jazz.

Athos-What do you have planned for the future?

Aaron- We’re finishing out 2015 with a series of shows in Austin.  Later this year, we’ll be releasing a live EP of recordings from our “Outer Light, Inner Darkness” album release show that was held on August 27.  In 2016, we’re planning to increase our live shows, especially outside of Austin.  We have a lot of fans in Europe and are hoping to start playing festivals there within the next 2 years. Beyond more concerts, we’re continuing to write and record new music.  We can’t wait for what the future holds!





RUMORE ROSA - "UOAAOO"


OGGI 25 SETTEMBRE 2015 ESCE "UOAAOO" (C.ZdB - Goodfellas), IL NUOVO ALBUM DEI RUMORE ROSA IN TUTTI GLI STORE DIGITALI!

Dalla prossima settimana l'album sarà scaricabile da tutte le piattaforme digitali.


Per chi volesse ascoltare il gruppo DAL VIVO SARÀ OSPITE AL MEI di Faenza il 3 Ottobre, all'interno dello spazio dedicato a Lo Zoo di Berlino e il Consorzio ZdB, dove sarà presente anche L'Ipotesi di Aspen.




Nuovo album+DVD in uscita per Massimo Priviero

MASSIMO PRIVIERO

IL ROCK D'AUTORE
 Esce il 9 ottobre il doppio CD + DVD “Massimo”
Da settembre in radio il primo dei nuovi singoli 

Uscirà il 9 ottobre il doppio cd con DVD arricchito anche da tre inediti. Il doppio album + dvd live, registrato in un memorabile concerto all'Alcatraz di Milano, sarà disponibile nei negozi tradizionali (distribuito da Self) su supporto fisico in uno speciale packaging, in download digitale e su tutte le principali piattaforme di streaming.

Il titolo sarà semplicemente "Massimo" per un live che ripercorre 27 anni di carriera di un artista che, sul palco, trova la sintesi più felice della propria musica e del proprio linguaggio, nel nome della speciale fusione di rock d'autore e forza poetica che da sempre lo contraddistingue. 
Da inizio settembre sarà in rotazione radiofonica il primo singolo inedito. Il 9 ottobre da Milano partirà il tour del quale successivamente saranno fornite informazioni dettagliate.
 
A disposizione della stampa un press-kit scaricabile al seguente link:


BIOGRAFIA
Nato all’inizio dei ’60 sul litorale veneziano, Massimo Priviero vive e cresce a Jesolo. Ascoltando Dylan, Young, Browne e Springsteen nascono le sue prime canzoni in cerca di quella fusione tra rock e poesia che poi caratterizzerà sempre la sua produzione. Trasferitosi a Milano dopo aver firmato per Warner Music, alla fine del 1988 pubblica con successo “SAN VALENTINO”. Nel 1990 esce “NESSUNA RESA MAI” , un album magico la cui titletrack diventa una sorta di manifesto esistenziale oltreché musicale. Viene pubblicato in numerosi paesi europei e si avvale della prestigiosa produzione di “Little” Steven Van Zandt, leggendario chitarrista e coproduttore dei grandi album di Springsteen. Priviero, impegnato in questi anni su molti fronti "sociali", è anche l’artista italiano testimonial di “Sos Racisme”. Nel 1992 pubblica “ROCK IN ITALIA”, che esce anche in Giappone, a cui fanno seguito nel ’94 e nel ’98 rispettivamente “Non Mollare” e “Priviero”. Il viaggio prosegue in equilibrio tra le due anime dell’artista, quella che definiremo più “rock” e quella più da “storyteller”. Nel 2000 esce “POETIKA”, nel 2003 “TESTIMONE” e nel 2006 “DOLCE RESISTENZA”, album di grandi riscontri e di elevata maturità artistica e poetica. Un lavoro da segnalare nella sua particolarità è “ROCK & POEMS”, 2007, dove l’artista ribalta a suo modo grandi classici dei ’60-’70: da Dylan a Waits, a Fogerty. Nel 2009 esce l’antologia “SULLA STRADA” , pubblicata anche in Germania, in Austria e in Svizzera. Nella primavera del 2010 esce il tanto atteso primo live ufficiale con DVD allegato intitolato “ROLLING LIVE” . L’album, oltre a comparire per alcune settimane nei top 50 delle classifiche ufficiali di vendita, è contemporaneo all’uscita di un libro/biografia scritto dal giornalsita Matteo Strukul, che avrà due successive ristampe. Il titolo, neanche a dirlo, “ Nessuna Resa Mai. La strada, il rock e la poesia di Massimo Priviero”. In seguito Massimo, che tra l’altro è laureato in Storia Contemporanea, ha messo in scena lo spettacolo teatrale di musica e teatro civile “Dall’Adige al Don. Viaggio nella memoria”, insieme allo scrittore Roberto Curatolo. Successivo, e pubblicato in CD nel gennaio 2012 a seguito di un tour, è "Storie dell'Altra Italia", firmato insieme ai Gang e allo scrittore e performer Daniele Biacchessi col quale, successivamente, porterà in scena anche lo spettacolo di musica e teatro intitolato "Diario di un alpino. La guerra degli ultimi". A fine maggio 2012 esce l'album “Folkrock” (CD + libro), realizzato con il violinista Michele Gazich, un viaggio acustico che rilegge, rivisita e reinventa alcuni classici immortali della musica internazionale. Nel settembre del 2013 esce “ALI DI LIBERTA'” , un atteso album di inediti che arriva a sei anni di distanza dal precedente e che chiude il tour in un memorabile concerto all'Alcatraz di Milano, registrato per essere pubblicato nel successivo album “MASSIMO” in un doppio cd + dvd live arricchito da 3 inediti, atteso in uscita il 9 ottobre 2015. Nell'attesa pubblica a fine 2014 insieme ai Luf, gruppo di musica etnopolare, un prezioso documento di musica e di memoria intitolato "Terra e Pace" dove vengono rilette e omaggiate le più celebri melodie della tradizione alpina. Numerosi in tutti questi anni i concerti sempre caratterizzati da grande energia unita a forte impatto poetico ed emozionale. Ugualmente numerosi i riconoscimenti di pubblico e di certa critica musicale insieme ai premi (citiamo come più recenti in ordine di tempo il Premio Lunezia e il Premio Enriquez). Per tre volte vince come album italiano dell'anno il referendum della rivista musicale Buscadero. Tuttavia, contrariamente alle mode e ai tempi, Massimo rimane un artista e un uomo che non ama apparire e che viaggia lontano da compromessi seguitando, dopo tanto tempo, a definirsi "un solitario menestrello di strada”. "...Quello che è scrivo è quello che sono, chi desidera trovarmi non deve far altro che ascoltare e venire ad un live... Io sono quello che scrivo...e un certo modo di fare musica è anche un modo di stare al mondo. E la condivisione di questa idea è una delle cose più giuste e più vere della mia vita artistica".