giovedì 30 luglio 2015

Gabriele Bellini, in uscita "Acoustic Spaces"


Gabriele Bellini, in uscita "Acoustic Spaces"
"Acoustic Spaces" è il titolo del nuovo disco di Gabriele Bellini, in uscita nel corso di luglio 2015. E' un album come si può intuire dal titolo, di ispirazione acustica, nel quale lo strumento predominante è la chitarra classica. Acustic Spaces è inoltre un lavoro prevalentemente strumentale, fatta eccezione per un brano realizzato in compagnia degli artefici del progetto JMP (Jam Movie Project), con Claire Briant Nesti (voce soprano) e Michel Agostini (batteria).  Sono in totale dieci brani inediti, scritti, registrati, mixati e realizzati completamente nell’arco di un solo mese, nella magica atmosfera de “la Fucina Studio”, con il supporto delle sapienti e inconfondibili competenze di Giacomo “Jac” Salani alla regia.  E' un'operazione inconsueta rispetto a tutte le precedenti produzioni, frutto di un vero e proprio “carpe diem”. La completa cattura di un grande momento di forte ispirazione, nel quale la magia del luogo e dello studio hanno recitato un ruolo di primo piano, rendendo possibile il compimento di questo bizzarro, fantasioso e particolarissimo quadro artistico musicale. L'uscita ufficiale del disco è prevista per il 17 luglio su tutte le piattaforme digitali, nella stessa data verrà distribuito il video del primo singolo estratto dall'ennesimo grande lavoro targato Gabriele Bellini, mentre il 28 di Luglio l'album sarà disponibile in formato fisico con distribuzione Self. La promozione e l'ufficio stampa saranno invece a cura del Mazzarella Press Office di Maurizio Mazzarella, redattore della nota rivista del settore Guitar Club Magazine.

MAZZARELLA PRESS OFFICE
mail: mazzarellapressoffice@gmail.com



lunedì 27 luglio 2015

LA FEBBRE DEL VENERDI' 13-"MESSICO"

LA FEBBRE DEL VENERDI' 13

"MESSICO" 

Surf, chitarre, organetto, easy attitude, onde e devozione agli anni '60: una canzone per uscire vivi dall'estate



"Messico" è il nuovo singolo de La Febbre del Venerdì 13.
Il brano è il secondo estratto dall'omonimo debutto del songwriter veneto Andrea Zucaro, uscito in digitale lo scorso maggio con distribuzione Lilium Produzioni.

"Messico" è un brano veloce, spontaneo, immediato, che va dritto al punto. E altrettanto lo è il videoclip: surf, chitarre, organetto, easy attitude, onde e devozione agli anni '60, a ciò che è stato e non smetterà mai di essere padre di ogni sogno rock'n'roll. «Siamo figli delle mini blu / dei vinili e delle mini blu».

"Messico" è la sfida di far viaggiare parole italiane attraverso epoche e oceani lontani, ma presenti nel dna di ognuno di noi. È musica pop, è un classico, non inventa niente e non pretende niente, se non di essere ascoltato e di far tamburellare con le dita sul volante, sul giradischi o sul fottuto smartphone. E' una canzone estiva per sopravvivere all'estate, anzi: per surfarci sopra.

Il video di "Messico" nasce da un'idea dello stesso Andrea Zucaro, che ne ha curato la regia, mentre la fotografia è di Piergiorgio Grande e l'editing di Furio Ganz.
Il brano è una delle tracce dall'esordio di Andrea intitolato semplicemente “La Febbre del Venerdì 13”: un disco da viaggio, un album da ascoltare in macchina mentre la strada scorre e la notte avvolge lasciando solo i neon dei distributori come comete-guida. Dieci canzoni surf-rock all'insegna di tre generazioni brit che si incontrano e mescolano in una visione della musica con l'autoradio a palla. Il suono per coprire con il volume le mille domande sul passato, sul presente e sul futuro che si affacciano nella testa per poi scomparire e tornare di nuovo nell'urgenza di chi scrive, suona e canta. 
Link


Biografia

Andrea Zucaro (aka Babbo Ciaimani), dopo anni di concerti fra Veneto, Friuli, Emilia, Lombardia, Liguria e Francia, palchi condivisi con Le Luci della Centrale Elettrica, Soviet Soviet, Captain Mantell, New Candys, The Charlestones e dopo 3 EP tutti in Inglese (l'ultimo, dal titolo 'Tearunner ', lodato da ottime recensioni) decide di mettersi alla prova con la sua madrelingua e inizia a registrare da solo il primo demo in Italiano 'Sfidi mai ', da quel giorno ad oggi non si è più fermato e 'La Febbre del Venerdì 13' è il suo debutto full length.


domenica 26 luglio 2015

ANTONIO BREGLIA-“In Un Momento Essere”


Singolo
“In Un Momento Essere”
dal 9 Gennaio in distribuzione ed in rotazione radio


Disponibile in tutti i negozi digitali il singolo “In Un Momento Essere” del cantautore partenopeo ANTONIO BREGLIA distribuito e promosso da (R)esisto, un inno al “non molare mai” davanti alle avversità della vita, tema più che mai attuale nel periodo
storico in cui viviamo.

Antonio Breglia ha mosso i suoi primi passi nella musica all’età di 15 anni come voce in diverse cover band che si occupavano sopratutto di rock anni 70/80, poi una pausa che è durata circa 4 anni, che ha determinato la svolta artistica, avvicinandosi alla chitarra  e cominciando a scrivere il suo primo EP "UNO STRANO UOMO".
 Con l’uscita dell’Ep inizia la collaborazione con Angelo Coppola prezioso supporto alle tastiere e per le registrazioni, grazie alla quale l'anno successivo è la volta di "HO ANCORA DEI SOGNI DA SOGNARE" un album composto da 10 brani, un viaggio musicale denso di emozioni e di parole certamente da non dimenticare.


                                                                                              
Distribuzione: (R)esisto
Ufficio stampa: (R)esisto Promozione


Per informazioni e materiale promozionale:
(R)esisto Promozione

cell. (+39) 338 5052681 | e-mail: resistodistribuzione@gmail.com


sabato 25 luglio 2015

Stratten con Sam Paglia-Dou Dou Dou Dan


Stratten con Sam Paglia
Dou Dou Dou Dan / Distratto Ma Però - il singolo in 7" e Digital Download da New Model Label

Nuovo lavoro in studio per gli Stratten, progetto guidato da Nicola Bagnoli, musicista, compositore di colonne sonore ed attualmente impegnato anche come tastierista con Gli Avvoltoi e da Alessandra Reggiani, cantante e autrice.
Il singolo, stampato in 7" a 45 giri in edizione limitata è un omaggio ad un immaginario vintage che ha da sempre caratterizzato la formazione bolognese e vede la partecipazione di uno dei maggiori esperti di Hammond in Italia, Sam Paglia.
L'artwork di copertina riproduce fedelmente un'opera originale dello street artist Andrea Tarli.


"Dou Dou Dou Dan", cantato in francese, riporta la mente a certe pellicole 70's, e anche la scelta di utilizzare la batteria elettronica pre-programmata della tastiera è ovviamente molto particolare, così come quella di Nicola Bagnoli di non suonare una singola nota in tutto il disco, nonostante ne sia la mente.
"Distratto Ma Però" si pone poi come B-side ideale, una cover di un brano di Peppe Voltarelli a sua volta riadattata in chiave lounge, termine forse abusato negli scorsi anni, ripreso qui nella sua versione originaria, di musica "easy listening".
Gli Stratten hanno all'attivo due album con Vincenzo Bagnoli autore dei testi, "33 Giri Stereo LP", datato 2004 e "Bologna '67/'77" , concept album pubblicato in vinile e CD da New Model Label nel 2012.








giovedì 23 luglio 2015

Prog & Dintorni:ultima puntata estiva



Nell'ultima puntata di Prog & Dintorni prima della pausa estiva, il 27 luglio, si concludono idealmente le tre recenti retrospettive dedicate ad Eugenio Finardi, Franco Battiato e ai Pink Floyd. Buone vacanze e a rivederci e risentirci a settembre! Gianmaria Zanier
Sempre su www.radiovertigo1.com, sempre dalle 18 alle 19, sempre con replica che si può ascoltare dal martedì successivo cliccando il seguente link:

Scaletta:

01. Song fly high (Eugenio Finardi)
02. Giai Phong - Zerbo - Soweto (Eugenio Finardi)
03. Breve invito a rinviare il suicidio (Franco Battiato)
04. Di passaggio (Franco Battiato)
05. Strani giorni (Franco Battiato)
06. La cura (Franco Battiato)
07. Shock in my town (Franco Battiato)
08. Auto da fè (Franco Battiato)
09. Bist du bei mir (Franco Battiato)
10. Running against the grain (Franco Battiato)
11. The Final Cut (Pink Floyd)
12. What do you want from me (Pink Floyd)
13. Keep talking (Pink Floyd)
14. High Hopes (Pink Floyd)






Les Trois Tetons in concerto



VENERDI 24 LUGLIO
Fortezza del Priamar – Ristorante delle Recluse
a Savona, dalle ore 21:00 con stand gastronomici sulla terrazza del Priamar
ingresso libero

DOMENICA 26 LUGLIO
Beigua Blues Festival 2015 
arena del cinema Italia - Arenzano (GE)
ore 21,30
ingresso libero



Slogan in concerto, di Wazza



Hello
gli "Slogan" - Banco Tribute Band, saranno in concerto Domenica - 26 luglio -Alberodonte, Rodengo-Saiano (Brescia), se neanche il tom-tom, trova questo posto, affittate uno "scout" indiano, preferibilmente Apache (sono i migliori a trovare le tracce..)
Scherzi a parte, se siete da quelle parti, andateli a sentire, sono dei veri appassionati e bravi musicisti, male che vada lì e zona "Franciacorta"… almeno si beve bene!!
Ciao
WK


 tutte le info)

via ponte cingoli 24, rodengo saiano, 25050 Brescia
·         Breve descrizione
associazione culturale:arte della cucina, arte del vivere meglio, arte per l'arte 

DAL VENERDI ALLA DOMENICA , DALLE 18!

·         Descrizione lunga
direttivo associazione culturale 
presidente:Vitaliano Montini 
membri direttivo associazione: Simone Montini, Arianna Montini, Bruno Montini

·         Parcheggio
Posti auto
·         Telefono
3333687287
·         E-mail

mercoledì 22 luglio 2015

"FICULLE IN ROCK", di Wazza




Hello boys and girls
dal 29 luglio al 1 agosto si terrà il "FICULLE IN ROCK", Festival di rock-prog, concerti completamente gratuiti, il posto è bellissimo… e se magna bene !!!
Tra i vari partecipanti, Pino Scotto, Andrea Braido e Carl Palmer, il mitico batterista dei E.L.&P.
Fatevi un week end a Ficulle (Terni), 5 giorni di sano e robusto rock !!
Sotto tutte le info sulla manifestazione
WK 
La Proloco Ficulle, con il patrocinio della Regione Umbria, la Camera di Commercio di Terni e il Comune di Ficulle, presenta il Ficulle in Rock Festival 2015. Come ogni anno la manifestazione si svolgerà presso l’arena Parco Pubblico, dal 29 Luglio al 2 Agosto 2015.

Uno degli ultimi free festival dell’Umbria, il Ficulle in Rock è giunto alla XV edizione, visti i numerosi artisti di grosso calibro, anche quest’anno il festival si conferma di livello internazionale, nonostante la crisi che attanaglia le piccole e le grandi realtà, con ben 13 concerti in 5 giorni.
 La manifestazione si apre Mercoledì 29 Luglio con una delle icone più importanti del rock made in Italy, Pino Scotto, carismatico e grintoso singer dalle marcate influenze blues, dotato di una voce profonda e graffiante, rappresenta la migliore incarnazione della figura del rocker mai apparsa in Italia. Pino si presenterà con il tour "Vuoti di memoria". Un progetto ambizioso che contamina musica e cultura: cinque cover in italiano con un brano inedito e cinque cover internazionali con un inedito in inglese.
Giovedì 30 Luglio sarà una serata molto movimentata con AlteriA, da tempo riconosciuta come una delle voci rock e front woman più apprezzate del panorama musicale italiano, e gli Uncle Bard & the Dirty Bastards, i maggiori esponenti del rock/punk  irlandese in Italia. La band lombarda nata nel 2007, in pochi anni ha iniziato a suonare ovunque, passando da locali live, pubs fumosi e rifugi di montagna a imponenti festival rock o celtici sino alla consacrazione nel 2012 quando hanno condiviso il palco con i mitici DROPKICK MURPHYS a Torino e poi ancora a Milano nel 2013.
Venerdì 31 Luglio assolutamente da non perdere il chitarrista californiano STEF BURNS, noto in Italia per essere la chitarra solista di Vasco Rossi, farà tappa al Ficulle In Rock con il suo tour ROOTS & WINGS a nome STEF BURNS LEAGUE. Con Stef Burns, voce e chitarra, completano la formazione alcuni musicisti d'eccezione: Vince Pastano alla chitarra (l'altro chitarrista di Vasco Rossi), l'olandese Juan Van Emmerloot (batteria) e il bassista californianoSTU HAMM (conosciuto per il suo virtuosismo e per aver suonato con Steve Vai, Joe Satriani e Frank Gambale). Una line up di altissimo livello e con una sessione ritmica veramente esagerata

Sabato 1 Agosto serata ricchissima di ospiti e sorprese. Si comincia con Andrea BRAIDO uno dei piu' talentuosi e versatili chitarristi italiani che proporrà il suo omaggio a Ritchie Blackmore, l'artista che lo ha influenzato maggiormente. Questo progetto si propone di omaggiare il meglio dello stesso attraverso le due band più importanti: Deep Purple e Rainbow, insieme al cantante fiorentino Andrea Ranfa, una delle voci più apprezzate del panorama Purple italiano. Successivamente sarà la volta di Blaze Bayley Vs Twin Dragons. Quando l'Heavy Metal incontra il rock blues più spinto. Un grande doppio show con 2 grandissimi cantanti, Blaze Bayley (ex Iron Maiden) e Nathaniel Peterson, icone di generi diversi che si incontreranno sul palco in uno spettacolo memorabile.
Domenica 2 Agosto sarò di scena un'artista che non ha bisogno di presentazione. Il leggendario batterista britannico Carl Palmer. La storia musicale di Carl Palmer è legata al progressive-rock inglese e la sua batteria ha accompagnato negli anni grandi band quali Atomic Rooster, Asia ed ovviamente Emerson, Lake & Palmer. Con queste premesse non è diffcile affermare di trovarci di fronte ad uno dei batteristi più amati e stimati in ambito progressive rock. Quando nel 2000 ha deciso di riportare in giro i classici di ELP , si è messo in testa di farlo in maniera anticonvenzionale, sostituendo cioè le tastiere di Keith Emerson con la chitarra elettrica.  "Non abbiamo mai avuto intenzione di riproporre pedissequamente i mitici pezzi degli ELP... piuttosto, volevamo re-inventarli e trasformarli in qualcosa di completamente differente, grazie a una band che è guidata dalla chitarra elettrica" (Carl Palmer)
Da tradizione, il Ficulle In Rock, accanto agli artisti di punta presenterà le migliori realtà emergenti del centro Italia, come i viterbesi 2D Experience e la all female band Black Mamba, entrambe band in forte ascesa negli ultimi anni. Gli orvietani Gerico e il loro imperdibile spettacolo - The Reunion.  E poi ancora i reatini CRT, i ficullesi Mountain Kite e i giovanissimi Junkies for Fame. Tantissima musica live con rigoroso INGRESSO GRATUITO tutte le sere.

Come sempre birra di importazione di altissima qualità, ristorante, pizzeria, paninoteca e mercato dell’artigianato, per i più affezionati sarà sempre disponibile l’area per campeggiare gratuitamente.


Di seguito il Programma Completo:

Mercoledì 29 luglio
Junkies for Fame
Sottofossi: Mountain Kite Project
PINO SCOTTO
Giovedì 30 luglio
ALTERIA
UNCLE BARD & THE DIRTY BASTARDS
Venerdì 31 luglio
Gerico
C.R.T.
STEF BURNS League ft. Stu Hamm
Sabato 01 Agosto
Black Mamba
BRAIDO Plays Blackmore 
BLAZE BAYLEY ft. TWIN DRAGONS
Domenica 02 Agosto
2D Experience
CARL PALMER' s ELP Legacy

 ARENA PARCO PUBBLICO – FICULLE (TR)

CONCERTI ORE 21.30 – STANDS GASTRONOMICI 19.30

VIDEO PROMO 2015: https://youtu.be/tykjqc4Oh9I





martedì 21 luglio 2015

INDIEMOOD SESSION vol. 20- NUJU LIVE NEI CANALI DI VENEZIA


I Nuju nascono nei primi mesi del 2009 e vedono la loro prima uscita pubblica il 30 maggio 2009 al Fuori Orario di Reggio Emilia. Nel progetto prende corpo la volontà di unire la vena autorale-folk con quella pop rock (e non solo) della musica italiana, un genere urbano e meticcio che verrà definito dai giornalisti URBAN-ROCK-FOLK. A gennaio 2015, anticipato dai singoli Tempi Moderni e Ora di punta, esce Urban Box, il quarto album della band, il primo dopo la trilogia, a tutti gli effetti il vero secondo disco dei Nuju... ci regalano dal vivo "Luna Piena" per le nostre sessions acustiche, lungo i canali di Venezia.

Le Indiemood Sessionda un anno ospitano le migliori band emergenti nazionali e non, live su una barca, in laguna.

"... un suono così armonico ed amalgamato, capace di raccogliere attorno al proprio vivo fuoco suoni da garage band e reggae, chitarra limpida come da copione delle più autentiche telecaster del folk dylaniano e suoni elettronici, quasi donati da un Bugo in stato di grazia, per una voce ruvida e potente, genuina...” (Riccardo Tronci - zest.today).

Gold Soundz pubblica con noi il video e un'intervista alla band, che potete trovare a questo link:

Non perdetevi i prossimi appuntamenti, che saranno online ogni 2 settimane.

Le Indiemood Sessions nascono da un'idea di Francesca Chizzola e sono realizzate in partnership con l'associazione culturale galleggiante Il Caicio
Riprese: AndreaLiuzza. Audio:EnMusic Production


UN EVENTO DA NON PERDERE!


Info


Francesca Chizzola




lunedì 20 luglio 2015

PISTOIA BLUES: Santana e Sting


36esima Edizione, Piazza Duomo
PISTOIA BLUES FESTIVAL 2015

SANTANA - 21 luglio 2015
STING - 24 luglio 2015
+ James Walsh (Starsailor)


Pistoia Blues Festival cala gli assi ed attende, per le ultime due serate previste per domani martedì 21 e  per il 24 luglio, SANTANA e STING. Due concerti imperdibili per gli appassionati di musica di tutta Italia.

Martedì 21 luglio salirà sul palco di Piazza Duomo Carlos Santana con la sua superband di 10 elementi che lo accompagna in tour. Per il musicista di Autlan de Navarro si tratta della terza presenza al Festival dopo il 1996 ed il 2004. Nell’occasione presenterà il suo ultimo album “Corazon” (2014), il ventiduesimo disco dell’artista, che lo vede duettare con big della musica internazionale. La band al completo che lo accompagna sarà formata da Carlos Santana (Band Leader / chitarra), Benny Rietveld (Musical Director / Basso), Bill Ortiz (tromba), Tommy Anthony (chitarra ritmica), Tony Lindsay (vocalist), Paoli Mejias (Congas). Karl Perazzo (Timbales), Jeff Cressman (Trombone), Andy Vargas (Vocalist), Pepe Jimenez (batteria), Dave Mathews (tastiere). Vincitore di 10 GRAMMY®-Award e di 3 Latin GRAMMY®-Award, icona della musica rock e membro ufficiale della Rock and Roll Hall of Fame, Carlos Santana deve la sua fama di eccelso chitarrista rock, blues e fusion fin dagli anni settanta grazie ad album entrati nella storia del rock come “Abraxas”, “Amigos” e molti altri. Biglietti a 41€ (1€ è dedicato alla Fondazione Milagro per aiutare i bambini disagiati nel mondo). Il concerto inizierà con un’introduzione dedicata a Woodstock, il megaraduno  dove il mondo scoprì il latin rock intriso di spiritualità di cui Santana divenne il maggior esponente. Non mancheranno “Freedom in your mind" le hit “Maria Maria”, “Foo Foo”, “Corazon Espinando" ed un omaggio a John Coltrane con la reintrepretazione di “A Love Supreme” per una esibizione ricchissima di sorprese. Inizio concerto ore 21:30.

Chiuderà la 36esima edizione del Festival Sting, per la prima volta sul palco del Pistoia Blues.Il celebre artista britannico, cantautore e e storico cantante-bassista dei Police, è in tour estivo per suonare più grandi classici del suo repertorio accompagnato da Dominic Miller (chitarrista argentino già con Tina Turner, Bryan Adams e molti altri), DavidSancious (tastierista già nella E-Street Band e con Santana), VinnieColaiuta (batterista di origini italiane che ha lavorato con tutti i più grandi: da Joni Mithcell a Frank Zappa passando anche per molti celebri artisti italiani), Jo Lawry (cori) e Peter Tickell (al violino elettronico). In scaletta troveranno posto le sue hit di sempre (da “Englishman in New York” a “Desert Rose” passando per “Fields of Gold”) con diversi richiami al repertorio Police come “Every Little Thing She Does Is Magic”, “Message in a Bottle", “Roxanne”, “Every Breath You Take”. Inoltre il concerto si è arricchito di un ospite speciale James Walsh. L’ex frontman degli Starsailor, band inglese con all’attivo 4 album di successo, aprirà il concerto per presentare il suo primo album solista “Turning Point” uscito l’anno scorso.o). Sting è un compositore, cantante, attore, autore e attivista che non ha bisogno di presentazioni. Nato a Newcastle, Inghilterra, e si è trasferito a Londra nel 1977; lì ha formato i Police insieme a Stewart Copeland e Andy Summers. La band ha pubblicato cinque album, ha vinto 6 Grammy, e 2 Brits e nel 2003 è stata inserita nella Rock and Roll Hall of Fame. Dal 1989, Sting ha pubblicato 14 album da solista e ha ricevuto altri 10 Grammy, 2 Brits, un Golden Globe, e molto altro. Nel Corso della sua lunga carriera ha venduto quasi 100 milioni di album (mettendo insieme gli album pubblicati con i Police e quelli da solista).”The Last Ship”, il suo ultimo album, è un intenso lavoro ispirato dai suoi ricordi dei cantieri navali di Wallsand, nel Nord Est dell’Inghilterra, dove Sting è nato e cresciuto.  Biglietti 45€ (posto unico). Inizio concerti ore 20:30.

Biglietti ancora disponibili in prevendita alla cassa di Via Roma dalle ore 17:00. Apertura cancelli ore 19:00. Disponibili bus navetta per Firenze, Stazione Santa Maria Novella, subito dopo la fine dei Concerti in partenza da Piazza Garibaldi. Info: www.pistoiablues.com