giovedì 30 aprile 2015

OLD ROCK CITY ORCHESTRA-"Back To Earth"


Una nuova uscita da M.P. & Records
distribuita da G.T. Music: 

OLD ROCK CITY ORCHESTRA
Back To Earth
CD - Cod.: MPRCD071
Label: M.P. & Records- Data di uscita: 30 Aprile 2015

Dopo Once Upon A Time, pubblicato nel 2012 sempre su M. P. & Records, nasce Back to Earth, il secondo lavoro degli Old Rock City Orchestra, già protagonisti nel 2013 di un tour che ha toccato Inghilterra, Francia, Belgio, Olanda e Bulgaria. Dopo l’esperienza europea la band torna in studio di registrazione per dar vita a un concept album, pubblicato per la stessa M. P. & Records.
Back to Earth racchiude in sé diversi significati, alcuni più espliciti, altri meno evidenti, fino ad arrivare a riflessioni nascoste, per così dire “esoteriche”.
Un uomo senza tratti, che come una pedina è costretto a muoversi su una scacchiera, seguendo le regole di un ambiente decadente e privo di sensazioni, osserva immobile il trascorrere inesorabile del tempo, affronta la sua esistenza passivamente, malinconico e nostalgico. E proprio quando le forze della mente sembravano abbandonarlo, un moto vitale interiore spinge l’uomo senza tratti a intraprendere un viaggio nei meandri di questo mondo a scacchi e contemporaneamente nei più reconditi angoli della sua psiche. Superando ogni difficoltà, si lascerà alle spalle la scacchiera e oltrepasserà il cancello “Back to Earth”, facendo così ingresso in un limbo dal sapore antico. Ad attenderlo all’orizzonte la visione di un pianeta, il Pianeta Terra, il suo mondo ritrovato.
Dieci brani originali (eseguiti in anteprima nel 2014 in occasione dell’opening act per Bernardo Lanzetti, voce storica del progressive rock italiano e internazionale) compongono il disco, registrato in Italia e masterizzato in Bulgaria.
Back to Earth, un viaggio introspettivo, al contempo reale e surreale, alla (ri)scoperta del proprio io originario e del Mondo-Natura.

Tracklist:
1- When you pick an apple from the tree 4:14
2- Feelin' alive 4:08
3- Rain on a sunny day 2:09
4- Mr Shadow  3:45
5- Melissa 2:54
6- Lady Viper  2:38
7- My love  3:01
8- Tonight tomorrow and forever 3:02
9- Why life  3:52
10- Back to Earth  9:17

Distribuito da: G.T. Music Distribution
Vannuccio Zanella




DONATO ZOPPO PRESENTA FASANO JAZZ

CARAVAN

DONATO ZOPPO PRESENTA FASANO JAZZ

Diciotto anni di Fasano Jazz! Arriva la maggiore età per la popolare rassegna jazz che ogni anno propone cartelloni di qualità, sempre incentrati sul rapporto tra jazz e rock, sull’arrivo di grandi divi internazionali e nomi più giovani, spesso del territorio. Il compimento della maggiore età porta a Fasano un gradito regalo, il gruppo che più di ogni altro sintetizza il rapporto tra la cittadina pugliese e Canterbury: i Caravan. Da anni al Fasano Jazz assistiamo ai concerti di formazioni che provengono dal Kent, da quella città che ha lanciato – fenomeno probabilmente unico nella storia del rock e del jazz – un manipolo di gruppi sviluppatisi quasi per gemmazione dagli ormai leggendari Wilde Flowers. Gruppi come Soft Machine, Gong, Hatfield And the North, Matching Mole, National Health, Egg, tutti accomunati dalla provenienza geografica e da quel delizioso intreccio di musicisti, amicizie ed esperimenti. A svettare sono proprio i Caravan, inarrestabili dal 1968 ed emblematici nell’unione dell’anima jazz e rock tipica del Canterbury Sound. Passati attraverso numerosi cambi d’organico, i Caravan saranno il gruppo di punta del Fasano Jazz 2015: si esibiranno al Teatro Kennedy lunedì 1 giugno in una formazione nuova, capitanata come sempre dal carismatico fondatore Pye Hastings, insieme al violinista di lunga data Geoffrey Richardson. I Caravan sono i più legati a un nocciolo melodico che spesso li ha avvicinati alla forma-canzone ma un disco epocale come In The Land Of Grey And Pink (1971) oltre ad essere vendutissimo ancora oggi, è un’opera capitale nel vasto panorama del progressive-rock.
La serata con i Caravan, unica data al centro-sud per il gruppo di Canterbury, è al centro di un gustoso programma che, ancora una volta, coinvolge esperienze musicali lontane e artisti diversi. Dopo un’apertura/aperitivo dedicato ai Beatles e al Concerto Grosso con la band del Liceo Musicale Luigi Russo di Monopoli, coordinata da Antonio De Lorenzo, il Fasano Jazz 2015 saluta il ritorno di Boris Savoldelli, funambolica voce funk-jazz ormai nota in tutto il mondo. Sabato 30 maggio il performer lombardo sarà con Marco Bardoscia (contrabbasso) e Raffaele Casarano (sassofono) per un anomalo omaggio a uno dei dischi più venduti del ‘900, The Dark Side Of The Moon (1973) dei Pink Floyd. The Great Gig In The Sky – titolo certo non casuale… - non sarà un distaccato tributo d’occasione ma una rilettura live alla luce delle tre personalità coinvolte, tra le più apprezzate del panorama musicale nostrano. Più che un dialogo, un “trialogo”, come piace chiamarlo al trio… Sabato 31 toccherà a una autentica vedette nel Nord Europa: Bjorn Solli. Votato nel 2002 come miglior musicista giovane in Norvegia, il chitarrista si presenterà con Watchdog, il gruppo composto da Donatello D’Attoma  (pianoforte), Luca Alemanno (contrabbasso) e Vladimir Kostadinovic (batteria), a sancire l’arrivo a Fasano di una delle scuole del jazz internazionali più note, quella norvegese.
Mercoledì 3 giugno un tocco di blues non potrà mancare e ci penseranno i Red Phoenix Blues, guidati dal chitarrista genovese (ma originario di Carovigno) Giacomo Caliolo, assai noto agli appassionati per le sue numerose collaborazioni, da Francesco De Gregori al Rondò Veneziano, passando per l’amata prog band di gioventù Struttura e Forma. Sabato 6 giugno un altro colpo messo a segno dalla direzione artistica, con un progetto che farà sicuramente parlare di sé: Quintorigo e Roberto Gatto con la musica di Frank Zappa! Gatto è uno dei batteristi più ammirati del jazz internazionale, un curriculum con una discografia colossale e anche numerosi concerti a Fasano, dove non ha affatto bisogno di presentazioni; per i Quintorigo invece è la prima volta, il pubblico potrà così conoscere uno dei gruppi più amati nel panorama italiano dell’ultimo ventennio, reduce dal successo dell’ultimo lavoro Quintorigo Experience (2013). L’ex Quintorigo John De Leo era stato ospite a Fasano con Gatto nel tributo al prog-rock italiano Progressivamente, stavolta il batterista è con l’intera band per una rivisitazione della musica di Frank Zappa: un’occasione speciale, visto che i Quintorigo sono un ensemble acustico, raramente accompagnato da una batteria.
Chiude il festival venerdì 12 giugno uno dei musicisti più importanti del nuovo progressive rock italiano: Fabio Zuffanti. Autentica fabbrica di suoni con numerose formazioni da lui capitanate a partire dalla prima metà degli anni ’90 (Finisterre, Hostsonaten, Maschera di Cera, Aries etc.), il bassista genovese ha esplorato tutte le possibili espressioni del prog-rock, ottenendo notevoli apprezzamenti all’estero. Il suo ultimo disco La quarta vittima (2014) ha riscosso grandi responsi di pubblico e critica, accanto a un libro che ha sollevato polveroni tra gli addetti ai lavori, il controverso “pamphlet ribelle” O casta musica (2012). Nella sua nuova formazione, fresca autrice del travolgente disco dal vivo Il mondo che era mio, compare anche Martin Grice, glorioso sassofonista dei Delirium dal 1972.

DONATO ZOPPO
Giornalista di Benevento, scrive per Audio Review, Rockerilla e Jam; si occupa di progressive su Movimenti Prog, dal 2007 conduce Rock City Nights su Radio Città BN. Come scrittore ha all'attivo vari testi (King Crimson, PFM, Lucio Battisti etc.). Dirige l’ufficio stampa Synpress44 e dal 2008 collabora alla promozione del Fasano Jazz.





mercoledì 29 aprile 2015

Primo Maggio ai "Castelli Romani"


Primo Maggio ai "Castelli Romani"... non solo fave & pecorino!
Leggi il programma
WK

30 APRILE 2015 h. 20.00/24.00
1 MAGGIO 2015 h. 12.00/24.00

Presso le strutture adiacenti al Palazzetto dello Sport di Velletri, Pala Bandinelli, avrà luogo la quarta edizione del PRIMO MAGGIO DEI CASTELLI!
Un appuntamento ormai imprescindibile con la musica originale e d'autore, con la partnership per il primo anno di Radio Rock ed il contest Rock On Parade!
Oltre 20 band si esibiranno nella due giorni veliterna!
I primi nomi di Line-Up di quest'anno sono: GIANCANE; AREA765; DAGOMAGO; SIMONE PRESCIUTTI; I SANTI BEVITORI; ROSSOMALPELO; LO SPINOSO; LEGITTIMO BRIGANTAGGIO; REWOUT; EMANUELE COLANDREA; ALCOR; PURE; SUPER DOG PARTY; GALONI; ARDECORE...
DA QUI E PER 20 GIORNI VI DAREMO I NOMI DI COLORO CHE RIEMPIRANNO CON LA LORO MUSICA IL NOSTRO PALCO!
Seguiteci e condividete l'evento se volete aiutarci a crescere ancora in questa IV edizione!!!

INGRESSO SEMPRE, OVVIAMENTE, RIGOROSAMENTE GRATUITOOOOOOOOO!!!


FIM 2015, OLTRE 80 SEMINARI A TEMA MUSICALE


FIM 2015, OLTRE 80 SEMINARI A TEMA MUSICALE
L’importanza dell’aspetto formativo all’imminente Fiera della Musica

Non solo concerti e strumenti musicali al FIM – Fiera Internazionale della Musica, in programma dal 15 al 17 Maggio 2015 alla Fiera di Genova:  la terza edizione sarà infatti resa ancora più interessante da una ricca offerta di seminari per tutti i gusti e per tutte le età, accessibili gratuitamente a tutti i visitatori della manifestazione.
Gli eventi di FIM University rappresentano uno degli aspetti culturali di maggior interesse per la categoria di professionisti che operano nell'ambito della docenza e della formazione musicale: dai 19 eventi della prima edizione della Fiera, si è passati a ben 60 diversi eventi didattici proposti nel 2014 per giungere agli oltre ottanta dell’ultima edizione, segno di un interesse sempre crescente che viene confermato anche dalla grande affluenza di visitatori.
Quattro sale (Azzurra, Indaco, Fuxia e Rosa) in cui per tre giorni si terranno seminari, meeting, clinics, masterclass e workshop professionali sui più diversi temi. Dagli incontri incentrati sullo studio degli strumenti (chitarra, fisarmonica, batteria) a quelli dedicati alle tecniche vocali, dai focus sull’artigianato musicale e la liuteria alle nuove tecnologie applicate alla musica (con seminari per fonici professionisti e semplici appassionati sul mastering e sui programmi più usati); dai momenti dedicati alle tradizioni musicali liguri, arabe, mediterranee e latinoamericane alla musicoterapia, passando per il giornalismo musicale, il diritto d’autore e la fiscalità per musicisti e artisti, fino a giungere al marketing per prodotti discografici, all’organizzazione di eventi e allo sviluppo di idee imprenditoriali vincenti.
Venerdì 15 a partire dalle 14 verrà celebrato il mito dei Beatles in occasione del 50° anniversario della loro tournèe italiana con la presentazione di diversi libri e pubblicazioni a carattere fotografico, a cura di Rolando Giambelli dei Beatlesiani D’Italia Associati; in serata sul palco blu si alterneranno le tribute band dei Fab Four.
Sabato 16 alle ore 14 sarà possibile assistere a un vero e proprio viaggio nell’affascinante storia del Videoclip, a cura del direttore del Museo TencoMichele Piacentini; seguirà alle 17 la cerimonia di consegna del FIM Award 2015 al Miglior Videoclip Autoprodotto e la proiezione del vincitore, selezionato tramite il concorso V.I.C. - Videoclip Italia Contest, realizzato in collaborazione con Genova Liguria Film Commission. Sempre sabato, alle ore 16, il musicista Lauro Ferrarini proporrà un incontro sulla poesia e la musica dell'indimenticato Bruno Lauzi, e alle 19 la presentazione – concerto della Fisarmonica di Leonardo Da Vinci, realizzata dallo studioso Mario Buonoconto seguendo le indicazioni del grande inventore.
Domenica 17 in programma un interessante convegno di tre ore sulla musica classica, e in particolare sul suo stato di salute nel nostro paese, a cura della casa editrice Classica Viva: si parlerà del crollo delle vendite e dei problemi inerenti alla formazione musicale, con particolare attenzione  alla situazione dei giovani musicisti e dei Conservatori. Alle 17 è previsto un dibattito sulla discografia 2.0 a cura di Max Gordiani e Pamela Pagano dell’etichetta One More Lab.
Per informazioni: www.fimfiera.it
Info Line: +39 010 86 06 461

martedì 28 aprile 2015

Outside The Wall: tributo ai Pink Floyd



A 40 anni dalla nascita di Wish You Were Here (album storico dei Pink Floyd), con il patrocinio del Comune di Novi Ligure (AL), in concomitanza con l’inaugurazione dell’estivo dell’Ovo Center di Novi, rinnovato dopo l’alluvione, si esibirà la grande tribute band Outside the Wall, all’interno di una rassegna di giovani gruppi,  con aspetti culturali, laboratori, gaming, street food, mostre e mercatino.
Il club degli appassionati dei Pink Floyd per i 40 anni di Wish You Were Here organizza un evento nazionale che vedrà in contemporanea in ogni regione un evento; per il Piemonte ha scelto l’Ovo Center (ormai conosciuto come n’Ovo).
Infatti il club Lunatics sarà presente in tutte le regioni italiane con un tributo musicale dal titolo “ Wish We Were Here” dedicato al famoso gruppo rock londinese, ma a Novi, con patrocinio dell’Assessorato alla Cultura del Comune, organizzato dal Club dei Creativi di Novi con la supervisione della Fanzine Pink Floyd US and THEM di Alessandria, la manifestazione avrà uno sviluppo molto più ampio. Infatti, sempre marchiato Pink Floyd, si terrà un convegno -che vedrà l’intervento di esperti del club Lunatics e studiosi della musica in un percorso disegnato dalla direzione culturale di Fabrizio Repetto- in cui si parlerà del gruppo di Londra ma anche del labile confine tra talento e pazzia significativamente rappresentato dall’artista Syd Barrett, uno dei fondatori della band britannica.
Ampio spazio sarà dedicato anche agli strumenti, con un viaggio fantastico nel mondo dei liutai e della costruzione artigianale della musica presentato in formato divertente per i bambini e interessante per ragazzi ed adulti da un gruppo di super esperti capitanati da Paolo Raiteri, i quali daranno vita anche a laboratori.
Ma quando si dice Pink Floyd si parla anche di elettronica, infatti sono stati il primo grande gruppo che ha dato ampio spazio agli effetti speciali, pertanto l’organizzazione oltre a curare questo aspetto in modo particolare durante il concerto, offrirà ai collezionisti una ricca esposizione di mercato HI-FI vintage, mentre per i ragazzi sarà in programma una grande gara di Gaming FIFA aperta a tutti a cura de La Cripta informatica di Genova Voltri.
L’evento festaiolo sarà allargato anche a chi vorrà trascorrere una giornata ricca di spunti grazie alla ristorazione tradizionale o fast, al “Mercatino on The Road” con ampio spazio al vinile ed al vintage, con l’area bimbi con gonfiabili e giostrine.
Naturalmente il centro dell’attenzione sarà rivolta al palco allestito con luci video ed effetti speciali dove, dopo una rassegna di band rock locali realizzata in collaborazione con l’Informagiovani del Comune di Novi, salirà una delle migliori tribute band di Italia gli Outside the Wall di Genova.
Sung Il Bechis direttore artistico del Club dei Creativi ci dice che sarà presente anche un’area dedicata all’arte con una raccolta proposta in stile ‘68 con un camper proveniente dal Museo Costa di Genova, e che a condurre la giornata sarà Carlo Trapani illustre speaker e show man televisivo genovese.


Sabato 2 maggio 2015
dalle ore 9.00 alle ore 23.45


Outside the Wall

Il gruppo nasce nel gennaio 2006 dall’esperienza dei NO NAME, che dopo 15 anni di attività live come cover band (rock/dance ‘70’80) e tribute band, decidono di scindere le due cose, creando un nuovo gruppo dal nome Outside The Wall, dedito al repertorio dei Pink Floyd.
Oltre a nuove scenografie, proiezioni, video, effetti sonori e nuovi pezzi, inseriscono la splendida voce della cantante Daniela Laperchia.
Con la partecipazione di Martin Grice (fiatista dei Delirium), nasce un ulteriore motivo per apprezzare i loro show, sempre carichi di pubblico, voglioso di ascoltare una musica immortale, quella dei Pink Floyd.


Roberta Olive-"Fix You"


Disponibile dal 20 Aprile 2015 "Fix You", primo video musicale di Roberta Olive, cantautrice aquilana classe ’93, che ripropone il successo dei Coldplay in chiave pop/lounge. 
La scelta è stata dettata dal profondo legame affettivo che l’artista nutre nei confronti di questo brano, che ha voluto raccontare a modo suo, secondo le sensazioni che le ha sempre trasmesso.
Il video è stato diretto da Thom Rever e ci mostra diverse facce della cantante; due immagini, due strati di personalità umana scissi uno dall'altro: uno più "leggero", sereno e ingenuo, l'altro più impetuoso ma allo stesso tempo fragile probabilmente perchè "segnato".
Roberta, insieme all’etichetta Cantieri Sonori di Roma, sta costruendo un progetto che ha come obiettivo la creazione di nuove sonorità, un progetto fresco e travolgente.
Da parte sua c’è la voglia di comporre brani dal sound più ricercato e dall'impostazione più “british”, un suono che possa conciliarsi al meglio con ciò che l’artista desidera raccontare attraverso i testi.
Il Primo Maggio Roberta salirà sul palco del concerto di Latina, che si terrà in Piazza del Popolo, insieme a molti altri artisti tra cui Giada Agasucci, concorrente della passata edizione di Amici. 


Biografia:  
Roberta Olive nasce a L'aquila il 28 Luglio 1993. La cantante aquilana all'età di 6 anni partecipa allo zecchino d'oro(regionali ABRUZZO) con il brano "la terra luna". Diverse manifestazioni vedono Roberta protagonista in diverse città italiane e non. Nel 2004 la cantante si esibisce a Dusseldorf (Germania) sponsorizzando una nota marca italiana:BULL BOYS. Nel 2005 prende parte all'evento PITTI BIMBO (cantando, ballando e sfilando)per la nota marca italiana: EVERLAST. Roberta partecipa a numerosi concorsi canori in cui riesce sempre ad arrivare in finale o ad assicurarsi il podio: IL FESTIVAL DI BOLSENA(2'classificata con il brano inedito "sogni fragili");FESTIVAL LIVE; FESTIVAL DI MONTECATINI 50 ANNI E DINTORNI(3' classificata con il brano inedito "tag"); LA NOTA D'ORO (premio della critica); FESTIVAL DI AVEZZANO (premio della critica con il brano "note di gioia"); PREMIO MIA MARTINI 2010(2'classificata con il brano inedito"tag"). Nel 2009 partecipa al concorso AREA SANREMO (Sanremolab)con il brano inedito "TAG" scritto dal maestro Lorenzo Sebastianelli. Nel 2011 partecipa al tour (in ABRUZZO) con l'orchestra sinfonica abruzzese(ISA). Nell'anno 2011/2012 Roberta partecipa alle selezioni del programma televisivo "Amici di Maria De Filippi". Il 16 Febbraio 2012 va in onda su CANALE5 la sfida sostenuta con la cantante VALERIA ROMITELLI (titolare nella scuola di Amici).
Sempre nel 2012 per la sua città registra "L'INNO UFFICIALE DELL'AQUILA RUGBY" insieme all'orchestra sinfonica abruzzese. Nel 2013 riprova ad AMICI arrivando ad un passo dal sogno (sfida per contendersi un banco su canale5 contro la cantante Verdiana Zangaro). 



LINKS:

CANTIERI SONORI
Via Matilde Serao 23
00128 Tor De Cenci (Roma)
Tel/Fax: +39 06.83087991

UFFICIO STAMPA



I progetti di Bruno Biriaco


FIM 2015, è TEMPO DI URBAN REVOLUTION


FIM 2015, è TEMPO DI URBAN REVOLUTION
I talenti della scena rap e hip hop per tre giorni a Genova

Tutte le anime della musica troveranno spazio all’interno della terza edizione del FIM – Fiera Internazionale della Musica, in programma dal 15 al 17 Maggio 2015 alla Fiera di Genova: non mancherà dunque il rap e l’hip hop, degnamente celebrato per tre giorni con Urban Revolution, festival dedicato alla musica e alla street art.
Un’area appositamente dedicata agli artisti della scena genovese e nazionale, che si faranno portatori della propria arte di strada e mostreranno le mille sfumature che essa può assumere: progetti solisti e crew, mc’s affermati e talenti emergenti, tutti accomunati dalla voglia di esprimere il proprio punto di vista e di far sentire la propria voce. Previste esibizioni durante le quali i rappers canteranno i loro pezzi inediti e parteciperanno a gare di freestyle, ma anche di breakdance e di beatbox; non mancherà l’aspetto più creativo della street art grazie a un gara fra Writers.
Si inizia venerdì 15 alle 14 con il vivaio di Studio Ostile, storica etichetta genovese specializzata nella promozione dei talenti rap, per proseguire alle 17 coi Beat’s All e la loro musica intrisa di funky, hip hop, trap e dubstep. Dalle 20 in poi domineranno la scena Blazers Crüe (gruppo nato nel maggio 2011 di Mc e Produttori dei quartieri di Sampierdarena e Cornigliano a Genova), Radici Urbane (crew hip hop fondata a Genova nel 2012 dagli MC's Teorema, Sindrome & Mr. Eight) e gli storici Zeroplastica, nati nel 2001 da Dj Nio e FunkyLure e unico gruppo hip-hop italiano ad essere sotto contratto con una etichetta americana, la Nomadic Wax; a seguire dj set con Dj Kamo, Dj Jay Pee e Simone Mariano.
Sabato 16 si inizia al pomeriggio con l’etichetta romana Wholecar Studio e con i nomi della scuderia torinese Black Flow Records: Ponte & Dj Niro, Andres e B-Dogg; alle 17 al via l’Urban Freestyle Contest, gara di freestlyle tra rappers che improvviseranno e delizieranno il pubblico con le loro rime. A partire dalle 20 si alterneranno il duo torinese Tyrelli & Tommysmoka con Luda, il Collettivo Asfvck (composto da Nose, Triple, Vox P, Shula, Allday, Sonny Carson, Giospa, Rag, Michele La Rossa e Yota), Cobratempio (gruppo nato da Dok di cui fanno parte anche Noire e Geidi, che cura produzioni, registrazioni e direzione artistica di diversi nuovi talenti), Wild Bandana (crew genovese composta da Duate, Vaz tè, Rave, Eazy, Steven Tiger e Sangue), Sfera, Nader, Dala (tutti rapper genovesi in forza a Studio Ostile) e infine Albe OK, artista attivo da oltre un decennio che milita nei collettivi hip hop più prolifici di Genova (Zena Art Core, Full Clip Team e Studio Ostile) e che produce musica rap indipendente, promuovendola in concerti live e sul web.
Domenica17 si inizia già al mattino con le selezioni per l’Urban  Breakdance Contest , gara di breakdance che si svolgerà a partire dalle 16. Alle 14 tornano i talenti del vivaio Studio Ostile e i Beat’s All, seguiti da Marci (rapper e cantautore di Albenga presentato da Nadir Music), i giovanissimi Shock & Doglee e l’emergente genovese Nesos. In serata sarà il turno dei dj rap e hip hop Play Rames e Dj Swam, rispettivamente da Torino e Milano, dei rapper Spina Gughi P & Bresh e della Ls Crew (anche loro Studio Ostile); gran finale con L.P.G. – La Plaza Gang, realtà milanese che sta promuovendo l’ultimo lavoro di T-Cock.

Per informazioni: www.fimfiera.it
 Info Line: +39 010 86 06 461


lunedì 27 aprile 2015

NO.TA – Dimentica


NO.TA – Dimentica

Esce il nuovo singolo/videoclip estratto dall’album “Siamo Stati Noi” del gruppo rock di stanza a Milano. Il primo di una serie che lo vedrà protagonista per tutto il 2015.

Genere: Indie/Alt//Rock
Distribuzione digitale: Zimbalam

NO.TA – Dimentica


È finalmente disponibile il videoclip ufficiale di Dimentica, brano tratto dall’album Siamo Stati Noi dei NO.TA, progetto di rock in italiano capitanato da Francesco “Tano” Gaetano (cantante e autore dei brani), affiancato da Rino Zizzo al basso, Corrado Zerni alla chitarra elettrica e Jvan Tagliabue alla batteria.
È una canzone che racconta come il pensiero umano tenda spesso a rapportarsi ai problemi della società in generale, in questo caso relativamente al degrado in cui viviamo. Il pensiero si evolve: riflessivo e autocritico, stanco ed egoista, arreso e cattivo consigliere”, commenta il leader Francesco Gaetano. Il brano e il video ci portano in un mondo di crisi, inquinamento e violenza, un pianeta che esausto, prende a gridare affinché qualcuno oda la sua richiesta d’aiuto. È stato girato a Monza (MB), la regia è di Marco Palmizio, che ha curato anche il montaggio, e Simone Medas. La canzone è un estratto di Siamo Stati Noi, prodotto tra novembre 2012 e marzo 2013 al Rocker Studio di Mario Riso, batterista dei Rezophonic.

Streaming

Acquista su iTunes:

Tracklist
Fotografie
Tentazioni
Dimentica
Il sole è ancora a metà
Sentire che manca
Siamo stati noi
La migliore
L’amore nascosto
Jessica
Un giorno una donna



Past Gigs 2013/2014
19/02/2015 @ Eataly, Palco Smeraldo Milano
18/12/2014 @ Festa Bundalinda Brugherio presentazione videoclip Sentire
27/11/2014 @ Bundalinda, Brugherio (MB)
31/10/2014 @ Marienplatz Vimercate (MI)
10/07/2014 @ Mid Summerfest Carugate (MI)
05/07/2014 @ Bundalinda Brugherio (MB) con Wet Floor e Rapas
03/07/2014 @ Capannina, Giussano (MB)
29/06/2014 @ Blue Rose, Bresso (MI)
07/06/2014 @ Masnada, Brugherio (MB)
05/06/2014 @ Capannina, Giussano (MB)
16/05/2014 @ Coccodrillus, Monza
26/03/2014 @ Rock on The Road, Desio (MB)
10/03/2014 @ Maglio Sesto S. Giovanni (MI) - Pending Lips contest
01/03/2014 @ Bundalinda Brugherio (MB) con Rapas
24/09/2014 @ Rock on The Road, Desio (MB)
25/01/2014 @ Zero Lounge Bar Cologno M.se (MI)
21/12/2013 @ Rosso Coccodrillo Bresso (MI)
11/12/2013 @ Festa Bundalinda, Brugherio (MB)
06/11/2013 @ Cafè Bistrot, Milano
02/11/2013 @ Julep, Bresso (MI)
31/10/2013 @ Civico Zero, Cologno M.se (MI)
27/09/2013 @ Brugherio Bam Festival
19/07/2013 @ Masnada (MI) con Wet Floor
06/07/2013 @ Bundalinda, Brugherio (MB) on Rapas e Wet Floor
05/07/2013 @ Mi Cantino, Monza
22/06/2013 @ Zero Lounge Bar + SeSè, Cologno M.se (MI)
09/06/2013 @ Rock in Theatre, Caronno P. Vinto premio della critica
07/06/2013 @ Fata Verde, Agrate Brianza (MB) - Presentazione album con PerfectLie Design Studio
24/05/2013 @ Civico Zero, Cologno M.se (MI) - Presentazione album con PerfectLie Design Studio
04/05/2013 @ Spazio Street Studio, Milano, con Wet Floor
03/05/2013 @ Bitte Arci Segrate (MI), East band contest
23/02/2013 @ La Salita 96, Lissone (MB) con Live Music Lombardia
27/04/2013 @ Bundalinda, Brugherio (MB) con Rapas
02/03/2013 @ World Music Studio, Pessano (MI) con Live Music Lombardia

Bio
I NO.TA sono una band di rock in italiano inedito, capitanata da Tano (Francesco Gaetano), frontman e autore. I NO.TA che registrarono l’album Siamo Stati Noi nel 2013 sono Gianfranco Mazzi, Pietro Mesturini, Alessandro Sciubba e Massimo Gaetano. Con loro quasi 50 live, spesso nelle peggiori condizioni offerte da una Milano sfruttatrice e arresa ai club/discoteche. Un ricordo di fatica, amore, frustrazione e esilaranti concerti, nonché validissimi momenti di gruppo. Un capitolo stupendo che si chiuderà poco dopo la registrazione dell’album Siamo Stai Noi, costretti un po’ dai progetti di vita. Con l'attuale formazione composta da Rino Zizzo detto Zyno al basso, Jvan Tagliabue JT alla batteria e Corrado Zerni detto Frank alla chitarra, i NO.TA portano il loro rock, un po’ anni ottanta, un po’ funk, un po' hard, un po’ qualsiasi cosa vorranno, oltre i confini di un sistema serrato, pronti a stimolare, far cantare e urlare chiunque voglia groove, distorsioni, ballads e assoli. Originalità nei testi e nelle strutture dei brani, chiare influenze sonore, una voce che ricorda artisti di spicco ma allo stesso tempo ormai identifica Tano. Rock vintage e attuale, chiaro a tutti e profondo, originale e non egoista, orecchiabile e riascoltabile, un indie-alt pop-rock in italiano, se proprio lo si deve identificare. Decidano gli ascoltatori.


Contatti

Press Media Office
Frank Lavorino 3396038451




domenica 26 aprile 2015

PHOENIX AGAIN & LOGOS - PROG ROCK PER L’ANT



PHOENIX AGAIN & LOGOS
INSIEME PER
FONDAZIONE ANT

Il 22 maggio 2015, presso l’Auditorium Giorgio Gaber di Castel Mella (Via Onzato, 56, Brescia), ha inizio la collaborazione tra due delle band della nuova ondata di Rock Progressivo Italiano: i bresciani Phoenix Again e i veronesi Logos.
I due gruppi si esibiranno in un concerto in memoria di Paolo Mariotto, ex componente dei Phoenix, scomparso l’11 novembre 2014 a causa di una malattia.
Il ricavato della serata, che vedrà Phoenix Again e Logos alternarsi sul palcoscenico, sarà devoluto in beneficenza alla delegazione bresciana della Fondazione ANT, da anni attiva sul territorio nazionale con la sua opera di assistenza socio-sanitaria domiciliare oncologica gratuita.

PHOENIX AGAIN & LOGOS - PROG ROCK PER L’ANT

22 MAGGIO 2015
Ore 20.45

Auditorium G. Gaber
(Castel Mella, via Orzato 56, Brescia)

Ingresso 10€

La Fondazione ANT (www.ant.it/lombardia/brescia) si impegna dal 1978 nella assistenza gratuita e domiciliare per i malati oncologici su tutto il territorio nazionale.
Forte della collaborazione di oltre 400 professionisti (tra medici, infermieri, psicologi, nutrizionisti, fisioterapisti, farmacisti, operatori), la Fondazione ANT si applica anche nella ricerca e nei progetti di diagnosi precoce del melanoma, delle neoplasie tiroidee, ginecologiche e mammarie.
L'intero ricavato dell'evento sarà devoluto in beneficenza a ANT - Delegazione Brescia.

Segue una breve presentazione dei due gruppi musicali

I Logos nascono nel 1996 in veste di cover band di alcuni dei maggiori gruppi di progressive rock italiano (Le Orme e Banco del Mutuo Soccorso in particolare modo).
La band ha pubblicato il primo disco, “LogoS”, nel 1999, e il secondo, “Asrava”, nel 2001: entrambi hanno ricevuto buone recensioni.
Pubblicato nella primavera del 2014 per Andromeda Relix, “L’Enigma della Vita” è il terzo album studio e il capolavoro del gruppo veronese. Infatti, sono molte le recensioni, apparse sulle maggiori riviste musicali, che definiscono “L’Enigma della Vita” come uno dei migliori prodotti di stampo progressive-rock del 2014.

PHOENIX AGAIN (www.phoenixagain.it)
I Phoenix Again sono un gruppo di progressive-rock strumentale fondato nel 1981 dai fratelli Lorandi, Antonio, Sergio e Claudio, e dal batterista Silvano Silva. Dopo lo scioglimento del gruppo nel 1998, i componenti originali si sono riuniti nel 2007, fatta eccezione per Claudio, scomparso nello stesso anno, al fine di registrare per la prima volta le proprie composizioni originali. Nel 2010, infatti, vede la luce “ThreeFour”, primo album studio dei Phoenix Again.
Nel febbraio 2014, dopo l’entrata tra le linee del gruppo di tre giovani musicisti (Marco Lorandi, Giorgio Lorandi e Andrea Piccinelli), i Phoenix Again hanno pubblicato il loro secondo disco, “Look Out”, che ha ricevuto entusiastiche recensioni da tutte le più blasonate riviste e webzines dedicate al mondo del prog-rock.




AL FIM 2015 UN VIAGGIO NELLA TRADIZIONE MUSICALE DEL GHANA


AL FIM 2015 UN VIAGGIO NELLA TRADIZIONE MUSICALE DEL GHANA
Musica e tradizioni dall’Africa al Fim Ghana Theatre

Manca sempre meno alla terza edizione del FIM – Fiera Internazionale della Musica, in programma dal 15 al 17 Maggio 2015 alla Fiera di Genova. Un’attenzione speciale verrà dedicata alla World Music e alla conoscenza delle culture musicali da ogni parte del mondo: in questo solco si colloca il Fim Ghana Theatre, evento speciale realizzato grazie a una partnership tra FIM e il Governo della Repubblica del Ghana.
Esibizioni musicali, spettacoli e seminari aperti a tutti su danza, teatro e musica “made in Ghana”, ma anche una piccola area espositiva contenente strumenti musicali prodotti artigianali locali e opere d'arte: particolarmente attesi Blakk Rasta e Kaakie, artisti di punta in Africa che si esibiranno entrambi sabato 16 maggio sul palco blu prima di Rudy Jesús Lantermo, Patchai e Souen Reyes della famiglia dei Gipsy Kings.
Blakk Rasta è l’artista numero uno della reggae music in Ghana. Capace di contaminare le più classiche atmosfere giamaicane con la cultura e la storia africana, la sua musica canta prima di tutto dell’autoconsapevolezza e delle ingiustizie sociali, impiegando sia l’inglese che i dialetti dell’Africa occidentale. Insieme all’ingegnere del suono e produttore Zapp Mallet, è il creatore del Moonsplash, una musica che suona il reggae con gli strumenti musicali degli indigeni africani come lo xilofono, il tamburo parlante e il flauto, ma anche con suoni della giungla e con versi di animali, dando vita a infinite suggestioni musicali.
Già vincitrice di due Ghana Music Awards, Kaakie è la più famosa interprete di dancehall del suo paese, ed è anche la prima donna in Africa ad avere vinto un riconoscimento nel campo della musica Reggae e Dancehall. Impostasi all’attenzione di tutti giovanissima con il reality show televisivo “Stars Of The Future”, in poco più di due anni è passata dall’essere la migliore artista esordiente del Ghana a calcare importantissimi palchi internazionali insieme a Keri Hilson, Bow Wow, Busy Signal, Demarco, Mavado e tanti altri.
Oltre a loro, gli altri artisti ghanesi che promuoveranno la loro musica al FIM Ghana Theatre sono Jaynii Group, Rap Doctor Okyeame Kwame eKing David, esponenti dei generi musicali originari dell’Africa Occidentale come l’afro-jazz e l’highlife. Una grande festa della cultura internazionale all’insegna della contaminazione di razze e di tradizioni, per una fiera che si preannuncia più cosmopolita che mai.

Per informazioni: www.fimfiera.it
 Info Line: +39 010 86 06 461 



sabato 25 aprile 2015

MAX PRANDI Blues Band in concerto


MAX PRANDI Blues Band
GIOVEDI’  30 APRILE ***** Cinema-Teatro TRIESTE

–Via A. Pacinotti 6 – Milano - 02 3921 5416 
Ingresso Libero - Nel caso voleste partecipare alla cena o al solo Evento musicale chiamate 02 3921 5416 - Cinema Teatro Trieste - Via Pacinotti 6 - Milano


MAX PRANDI
E' uno di quegli storici bluesman nati e cresciuti in quella fertile area della bassa padana che sin dall' immediato dopoguerra ha nutrito e coltivato alcuni tra i migliori talenti del blues che hanno calcato le scene nazionali.
Oggi giunto all' apice di una gloriosa carriera artistica può vantare collaborazioni con importanti artisti blues quali Fabio Treves, Arthur Miles, R. L. Burnside, Ronnie Jones, Cooper Terry. Ispirato dal suo amore per il North Hill Mississippi Sound e per tutti gli artisti Down Home Blues, spesso confluiti nelle produzioni Fat Possum, realizza il progetto "CHA TU KINGS" con la caratteristica formula priva di basso, che rende il suono della band scarno e torrido al tempo stesso. Si tratta di un sound scarno e immediato, caratterizzato da un groove incisivo, frutto dall'alternarsi tra cassa e charleston che l’artista ama chiamare «cha tu».

Max Prandi - bass/vocals
Marco di Folco - guitar/vocals
Marco Manassero - drums